Salerno, sesso sugli scogli

Giovane coppia consuma un amplesso sotto gli occhi dei bagnanti: ragazzini lanciano sassi in direzione dei due focosi amanti

Assurdo quanto accaduto, nella mattinata di ieri, sul litorale salernitano. Una giovane coppia è stata sorpresa mentre consumava un amplesso in pieno giorno nella spiaggia libera di “La Baia”. I due, presi da irrefrenabile passione e incuranti della presenza delle famiglie si sono lasciati andare ad un esplicito rapporto sessuale. La scena, degna del più spinto dei film hard, si è svolta tra gli scogli, sotto gli occhi allibiti dei tanti presenti. I bagnanti che erano in spiaggia per godersi una giornata di mare hanno dovuto assistere basiti ad un inusuale show a luci rosse. I due focosi amanti, mentre erano impegnati nelle loro scabrose effusioni, sono stati disturbati da una sassaiola. In un video postato su YouTube sono ben visibili alcuni ragazzini che, tra risate e schiamazzi, lanciano pietre in direzione della coppia.

Il video postato su YouTube

Cosa rischia la coppia ?

Inutile aggiungere che il filmato della coppia che fa sesso tra gli scogli sulla spiaggia di Salerno, appena postato in rete, è diventato virale nel breve volgere di qualche ora. Amarezza e indignazione tra i presenti per quello che viene etichettato come un episodio di estremo degrado. Un’indecenza consumata, tra l’altro, alla presenza di minori. Cosa rischia la coppia? Qualora venissero identificati i due focosi amanti rischierebbero serie conseguenze. La legge italiana punisce chiunque compie atti osceni in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico.

L’articolo 527 del codice penale

“Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 30.000. Si applica la pena della reclusione da quattro mesi a quattro anni e sei mesi se il fatto è commesso all’interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano”.

Un pensiero su “Shock a Salerno, sesso tra gli scogli della spiaggia libera: video”
  1. Premesso che “un inedito” si scrive senza apostrofo e “lì” con l’accento, l’articolista pare meravigliarsi più dei due esibizionisti ( sicuramente inopportuni e sanzionabili) che della lapidazione. Quest’ultima sicuramente frutto di un degrado inaccettabile per una società occidentale che si professa ed autodefinisce civile. Questo mi preoccupa: gli odierni ragazzini che si sentono in dovere di lanciare pietre. Meno i due cretini che hanno scambiato la spiaggia per la camera da letto. Molto meno.

Rispondi