Firenze senza mascherina aggredisce agenti

Un trentenne invitato ad indossare la mascherina insulta e minaccia gli agenti: arrestato

Un 30enne privo di mascherina anti covid è stato arrestato questa mattina in piazza della Repubblica, nel centro storico di Firenze. L’accusa nei suoi confronti è quella di aver minacciato e spintonato gli agenti della polizia municipale che lo avevano invitato a indossare la mascherina. L’uomo, a quanto pare, era già stato fermato e multato due volte perché sorpreso in strada senza il dispositivo di protezione individuale.

Secondo la versione dalla municipale, alcuni agenti hanno avvicinato l’uomo mentre camminava senza mascherina invitandolo ad indossarla. Il 30enne ha del tutto ignorato il richiamo ed inveito contro i vigili. Alla successiva richiesta di documenti, il trasgressore si è anche rifiutato di fornire le sue generalità. Da ciò ne è scaturito in acceso diverbio sfociato in una vera e propria colluttazione fisica. Alcuni dei passanti hanno ripreso l’intera scena in un video che sta facendo il giro del web.

Il video di Radio Savana

Per l’uomo è scattato l’arresto

Nelle immagini si vede l’uomo che con veemenza si ribella ai controlli prima spintonando un agente e poi prendendone un altro per il collo. L’episodio ricorda quanto accaduto sempre a Firenze, lo scorso 25 ottobre, quando ad essere arrestata fu una donna senza mascherina che aveva inveito contro gli agenti. Il trentenne protagonista dell’episodio odierno, è stato bloccato e portato al comando per gli atti del caso. Per giovane, peraltro già noto alle forze dell’ordine, è scattato l’arresto per rifiuto di generalità, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Domani si terrà l’udienza per la convalida della misura cautelare.

Rispondi