Bari extracomunitario ubriaco semina il panico

L’episodio si è verificato nella serata di ieri all’Umbertino, punto di riferimento della movida giovanile: proteste dei residenti

Una notte brava si è consumata nella serata di ieri a Bari nella zona dell’Umbertino. Protagonista un extracomunitario, in evidente stato di ebbrezza, fermato dalle forze dell’ordine nei pressi di largo Adua. L’uomo, di origini africane, su di giri per il troppo alcol ingerito ha iniziato a dare in escandescenze. I primi ad intervenire sono stati i gestori dei locali della zona che, in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine, hanno cercato di calmare l’esagitato. L’uomo però non ha minimamente desistito, creando scompiglio per oltre un’ora, dalle 22.30 alle 23.45. Le fasi concitate, riprese in un video girato da uno dei presenti, hanno visto l’uomo inveire e sfogare la sua rabbia sulle auto parcheggiate e sui gestori dei locali che vanamente hanno cercato di calmarlo. Tutto si è in qualche modo concluso al sopraggiungere dei Carabinieri che, non senza faticare, sono riusciti a venire a capo della situazione. L’uomo una volta calmato è stato soccorso dal 118 e trasportato al Policlinico. Stando a quanto riferito da alcuni residenti, lo stesso ragazzo sarebbe poi tornato in zona intorno alle 2 di notte. “Se questa notizia dovesse essere confermata sarebbe davvero scandaloso” concludono alcuni esponenti del comitato di quartiere.

Il video postato su YouTube

La zona è teatro della movida barese

A seguito dell’episodio, nella zona, si sono creati diversi capannelli di giovani, incuriositi da quanto stava accadendo. Il quartiere, sito a poca distanza dal lungomare, è noto per essere teatro della movida giovanile che tanti problemi dà ai residenti. Una movida che, specie nei fine settimana, vede i giovani frequentare i locali fino a tarda ora tra schiamazzi e frequenti risse. Il tutto senza nessun rispetto del distanziamento sociale che l’emergenza Covid imporrebbe. Nel quartiere Umbertino di Bari cresce la protesta. I residenti hanno documentato con foto e video un’altra notte di ‘ordinaria follia’. Dopo numerose chiamate sono intervenuti i carabinieri a riportare la calma. Il comitato Mauro Gargano così commenta l’ennesimo episodio di degrado sulla sua pagina: “L’Umbertino è diventato un vero e proprio Far West. Noi residenti ci chiediamo il perché le Forze dell’Ordine non stazionino nella zona come da noi più volte richiesto? Da anni, inascoltati, lanciamo il nostro grido di allarme e dolore contro questo processo di imbarbarimento del quartiere ove illegalità, abusi e prevaricazioni la fanno da padrone”.

Un pensiero su “Bari, extracomunitario ubriaco semina il panico: calci alle auto e ai passanti (video)”

Rispondi